Essere mancini- Diego Armando Maradona

Image
Ieri è stata la giornata internazionale dei mancini. La tendenza a usare la mano o il piede sinistro era vista in passato come una devianza, comportava pregiudizi e l'etichetta di "goffo". La storia però ci ha dimostrato quanto tanti personaggi eccellenti fossero mancini e rimasti nella memoria per i successi nei più svariati ambiti, confutando quanto precedentemente ed erroneamente pensato. Nel calcio, poi, il mancino è sempre stato considerato talentuoso, tecnico, imprevedibile e affascinante.

Oggi non possiamo che omaggiare i mancini con uno dei più celebri nel mondo del calcio, Diego Armando Maradona.

Considerato da molti il giocatore più forte di tutti i tempi, il suo piede sinistro è la storia di una lunga danza iniziata nelle strade di Buenos Aires insieme al suo migliore amico, il pallone. Il fuoriclasse ex Napoli ci ha abituati a giocate mancine frutto del suo genio, della sua tecnica, della sua visione di gioco e anche della sua sregolatezza che mai lo ha abbandonato dentro e fuori dal campo.Tutto ciò lo ha portato ad alzare da capitano e nel cielo di Città del Messico la Coppa del Mondo, vinta con la sua Albiceleste nel 1986, e a diventare un Dio per il mondo del calcio. In particolare per Napoli che tanto lo ha amato e venerato.

Celebriamo a modo nostro Il Pibe De Oro con questa maglia replica da collezione, studiata e realizzata dai graphic designers di Copa Football, celebri per ridare vita a casacche che hanno fatto la storia del calcio, in questo caso quella dell’Argentina guidata da Maradona in quella finale vincente(3-2 sulla Germania Ovest)



1986, Stadio Azteca. El Pibe de Oro alza al cielo la Coppa del Mondo

Nella stessa competizione Diego passa alla storia per la celeberrima “mano de dios”, quella sua mano guarda a caso mancina che spinge in rete l’1-0 contro l’Inghilterra in una gara dal forte significato anche politico. 4 minuti dopo Maradona assicura il risultato con quello che tutt’ora è considerato il goal più bello di sempre.



La celebre Mano de Dios

Per molti Diego è sinonimo di Napoli ma ricordiamo che ha regalato il suo essere mancino anche all’Argentinos Juniors ( squadra in cui è cresciuto), al Boca Juniors, al Barcellona, al Sevilla e al Newell's Old Boys..