La storia di Pietro- Cristiano Lucarelli

Image
Approfittando di un’occasione speciale, inauguriamo la seconda edizione de “le vostre storie”.

La data odierna segna il 4 ottobre, 43º compleanno di Cristiano Lucarelli, bomber e idolo di un affezionato della pagina, Pietro.

Qualche giorno fa Pietro, in merito al contest, ci ha portato in prima persona il cimelio a cui è più affezionato, la maglia 99 dell’ora allenatore ed ex stella del Livorno e ci ha raccontato di quanto,fin da bambino, abbia ammirato l’attaccante che ha fatto della sua terra d’origine, Livorno, un impero. Ciò che colpì il nostro amico, oltre ai numerosi goal d’autore, fu l’amore di Cristiano per i propri colori e per quel suo carattere forte e genuino. Reputa questa maglia, indossata da Lucarelli nella stagione 2005/2006 una vera e propria “esperienza”, una sorta di feticcio.

“Vi ho portato personalmente la maglia perché va toccata, provata e amata per il significato. Lucarelli è Livorno; 24 goal e titolo di capocannoniere al ritorno in Serie A della squadra, un eroe per chi è cresciuto guardando il calcio italiano degli ultimi decenni. Particolare di spicco della casacca è sicuramente il simbolo della città che capeggia in alto centralmente.”

È chiaro che Pietro sia legato al calciatore quanto all’ uomo Lucarelli. Il classe ‘75 nato a Livorno ha sempre dichiarato eterno amore alla squadra della sua città natale, un amore vero e d’altri tempi, dimostrato anche con la pubblicazione della sua biografia “Tenetevi il miliardo”, in cui ricordò di essere disposto a dimezzarsi lo stipendio e scendere di categoria per amore del club. Il bomber italiano, infatti, dopo aver cambiato numerose squadre per gran parte della carriera e sempre con il vizio per il goal, riuscì nel 2003 a tornare nella sua città e prese finalmente per mano la squadra, diventandone presto capitano e conducendola a suon di reti dalla Serie B fino alla prima e storica partecipazione livornese in Europa League. Il ritorno al Picchi ha riempito il cuore di Cristiano che, tra il 2003 e il 2007, ha sempre superato la soglia dei 20 goal stagionali, meritandosi le prime convocazioni con la nazionale italiana, con la quale conta 6 presenze e 3 reti.

Tanti auguri bomber.

Si ringrazia Pietro Carenini per aver partecipato al contest "le vostre storie" contribuendo con il suo racconto e il suo inestimabile cimelio.